VALORI E STRATEGIA

HELPAGE ITALIA ONLUS

HelpAge Italia persegue finalità di solidarietà sociale nel settore della  tutela dei  diritti  civili a  favore  degli anziani  svantaggiati a causa delle condizioni  fisiche, psichiche, economiche, sociali o familiari. 

Condividiamo con la rete HelpAge international l’impegno a porre gli anziani al centro di ogni nostra azione.
Siamo convinti che le risposte ai bisogni che intercettiamo debbano promuovere cambiamenti duraturi e per questo lavoriamo con partner impegnati come noi ad aumentare la portata, l’influenza e l’impatto delle nostre azioni volte a sfidare e combattere discriminazioni e ingiustizia.
Sosteniamo il valore e la dignità di ogni persona in tutto il nostro lavoro, rispettiamo le differenze e ci sforziamo di essere inclusivi in tutto ciò che facciamo.
Cerchiamo di ascoltare tutte le voci, in particolare quelle che lottano per essere ascoltate. 

Nei prossimi dieci anni speriamo di sviluppare l’organizzazione garantendo l’implementazione di un programma significativo in Italia incentrato sulla protezione da abusi e violenza. Nel dettaglio vogliamo diventare una organizzazione in grado di: 

a) identificare e analizzare le problematiche più rilevanti che riguardano le persone anziane in Italia; 

b) scoprire le giuste risposte/soluzioni a tali problemi; 

c) assicurare il coinvolgimento delle parti interessate; 

d) mettere innovazione e programmazione di qualità al centro di tutti gli interventi sul campo;

e) creare e guidare una rete HelpAge italiana, inserita nella rete globale, per sostenere gli obiettivi europei e globali;

f) contribuire alla rete globale per la formalizzazione della Convenzione delle Nazioni Unite;

g) garantire risultati significativi di efficienza nella difese, nella campagna e nella raccolta fondi. 

La nostra strategia si inserisce tra gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs, Sustainable Development Goals) dell’Agenda 2030 approvata nel 2015 dalle Nazioni Unite, da raggiungere entro il 2030, per porre fine alla povertà, proteggere l’ambiente e promuovere il benessere di tuttiNel 2015.

Al programma hanno aderito governi, società civile e aziende e l’impegno comune è garantire che le persone più emarginate/vulnerabili nel mondo non vengano lasciate indietro.